loading...

10 incredibili fotografie di famosi disastri naturali


abc, AFP: Lothar Slabon/Matangi Tonga

10. L’eruzione subacquea di Tonga nel 2009

Il 16 Marzo 2009 iniziò l’eruzione vulcanica sottomarina del vulcano Hunga Tonga-Hunga Haʻapai, che si trova nello stato di Tonga. Non si può dire che l’evento fu una sorpresa, in quanto il vulcano si trova nella Cintura di fuoco, una zona del Pacifico caratterizzata da frequenti terremoti, la maggior parte dei quali è dovuta ad eruzioni vulcaniche. Tuttavia, lo spettacolo fu decisamente senza precedenti!

9. Edificio collassato dopo il terremoto di Haiti 2010

Jean-Claude CoutausseJean-Claude Coutausse
Nel 2010 Haiti fu colpita da un violentissimo terremoto, che si scatenò nei pressi della capitale, Port-au-Prince. Il terremoto fu brutale, dal magnitudo 7,0, e i danni che causò furono notevolissimi. Dopo 5 anni il paese versa ancora in gravi condizioni, perché le politiche attuate non furono mai sufficienti per aiutare tutti coloro che avevano perso tutto. Purtroppo si stima che ancora oggi, nel 2015, ci siano oltre 22’000 famiglie che non hanno una casa.

8. L’eruzione del vulcano Ontake nel 2014

aerial
Nell’Ottobre dello scorso anno il Giappone ha subito l’eruzione improvvisa del Vulcano Ontake, che ha causato diversi feriti e, purtroppo, moltissimi morti. Il luogo in questione è meta di pellegrinaggio, quindi durante l’eruzione molte persone si trovavano nei pressi del vulcano. Alcuni escursionisti, in tale occasione, riuscirono perfino a filmare il momento dell’eruzione e mettersi in salvo appena prima che la nube di ceneri li investisse.

7. Alluvione di Genova del 2014

macchine_alluvione_genova_sera
Il 9 e 10 Ottobre 2014 a Genova, in Liguria, si verificò una gravissima alluvione, che coinvolse ben sette comuni. La zona era conosciuta come area a rischio, ma la quantità di pioggia caduta (395 mm in 24 ore) e gli enormi danni causati lasciarono a bocca aperta l’intero stivale. Perse infatti la vita un cittadino, e i danni stimati ammontarono a 250 milioni, 25 solo per la città di Genova!

6. Temporale supercella in Montana del 2004

Sean HeaveySean Heavey
L’immagine che potete vedere qui sopra fu scattata nel 2004 in Montana (USA), durante un temporale molto, molto speciale: una supercella. Una supercella è un temporale caratterizzato da una bassa pressione in rotazione; questi temporali sono i più rari ma anche i più pericolosi, perché generalmente portano con se’ fortissimi venti e piogge, e spesso causano i tornado!

5. Terremoto in Giappone del 2011

La foto in questione ritrae una casa che finì nell’Oceano Indiano a causa del terribile terremoto avvenuto in Giappone nel 2011 . Si tratta di un’immagine che venne scattata durante le operazioni di recupero organizzate dal U.S. Navy’s Ronald Reagan Carrier Strike Group, che era alla ricerca di sopravvissuti utilizzando velivoli e navi. Le operazioni di soccorso che vennero organizzate furono colossali: più di 50′ooo uomini. Ma ciò che trovarono fu molto triste: solo lungo la spiaggia, vennero rinvenuti più di 250 cadaveri di persone decedute a causa dello tsunami.

4. Terremoto e maremoto dell’Oceano Indiano, nel 2004

Tutti ricorderanno sicuramente con orrore quello che accadde il 26 Dicembre 2004. Un gigantesco terremoto, che poi divenne un maremoto, si scatenò nell’Oceano Indiano, riguardando l’intero Sud-Est Asiatico e arrivando perfino a toccare le coste dell’Africa Orientale. Si trattò purtroppo del terzo terremoto più violento degli ultimi 40 anni, e le vittime furono centinaia di migliaia, soprattutto a causa delle numerose onde anomale che si scatenarono a causa del sisma, di magnitudo 9.3.

3. L’eruzione del vulcano Chaiten nel 2008

Carlos GutierrezCarlos Gutierrez
L’eruzione del vulcano Chaiten, in Cile, nella provincia della Palena, nell’estremo nord della Patagonia, è stata decisamente un evento molto strano. Il vulcano si è risvegliato dopo una serie di movimenti tellurici il 2 Maggio 2008, e ha costretto circa i 1500 residenti della zona a lasciare le loro case per non essere investiti dalle ceneri. Ciò che è strano? Pare che l’ultima eruzione del vulcano risalisse a 9000-10000 anni prima!

2. Un libro per immortalare il vulcano Eyjafjallajokull

Come riportato da The Telegraph, nel 2010 l’Islanda fu sconvolta dal risveglio del vulcano Eyjafjallajokull, che scatenò una sorta di apocalisse, e sembrava quasi collegare cielo e terra con la sua eruzione. Tra fulmini, ceneri e violente eruzioni, l’Islanda fu in parte paralizzata. Nel bel mezzo del caos, Ragnarth Sigurdsson ebbe la geniale idea di creare un libro composto con gli scatti che ritraevano l’incredibile evento; quello che vedete è uno di questi.

1. La tempesta di fulmini di Roswell: un messaggio alieno?

Mark WilsonMark Wilson
ROSWELL (New Mexico, USA) – La località di Roswell è conosciuta per essere teatro di strani eventi soprannaturali. Infatti, è famosa per il cosiddetto “Incidente di Roswell”, avvenuto l’8 Luglio 1947, in occasione del quale si verificò l’incidente di un pallone sonda appartenente alla US Air Force, ma il primo comunicato stampa parlò dello schianto di un vero e proprio “disco volante”. Per questo motivo, da quel giorno, gli appassionati non hanno mai smesso di credere che in tale luogo si verifichino eventi sovrannaturali ed extraterrestri! Che la tempesta di fulmini del 2010 sia stata un segno del cielo?

Nessun commento:

SEGUITECI SU FACEBOOK!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...