Le inquietanti profezie sulle scie chimiche

aircraft laying chemtrailsDa appassionato di profezie quale sono, ho deciso di condividere con voi queste immagini pescate qua e la per la rete, riguardanti il tema "scie chimiche".

Al di la che uno creda o no alle scie chimiche, penso che valga la pena spendere 5 minuti del proprio tempo per verificarne l'autenticità di quanto detto da questi profeti, che ricordo hanno scritto ciò, moltissimi anni prima che si cominciasse a parlare di controllo climatico.


La prima immagine si riferisce alle parole di Ermete Trismegisto. A lui è stata attribuita la fondazione di quella corrente filosofica nota come ermetismo. Giamblico attribuiva ad Ermete decine di migliaia di opere, di grande antichità ed immensa importanza, anteriori persino a Pitagora e Platone. Dietro la figura di Ermete si cela un mistero sulla sua vera identità, forse i suoi scritti potrebbero riguardare diversi autori.







Grigorij Efimovič Rasputin, vissuto tra il 1869 e il 1916, è stato un mistico russo, consigliere privato dei Romanov e figura molto influente su Nicola II di Russia.


L’essenza straordinaria e tenebrosa di Rasputin la si può ritrovare proprio nelle sue visioni e profezie. E se inquietantemente esatte e inequivocabili si sono dimostrate le sue profezie più note riguardo la Russia (sterminio della famiglia dello zar, avvento del comunismo, guerra fredda ecc.), non meno interessanti e stupefacenti sono gli altri suoi vaticini e premonizioni.













La saggezza degli indiani d'America tutti ormai la conosciamo:







Le prossime immagini invece provengono dal noto fumetto "Topolino", questa volte niente profezie, ma vale ugualmente la pena citarle, sopratutto per quel "e la pioggia modificata renderà improduttivi i terreni agricoli":












Nostradamus è considerato da molti, assieme a san Malachia, come uno tra i più famosi ed importanti scrittori di profezie della storia. Nostradamus aveva predetto un incredibile numero di eventi nella storia del mondo tra cui la rivoluzione francese, la bomba atomica, l'ascesa al potere di Adolf Hitler, e gli attentati dell'11 settembre 2001.


La frase riportata nell'immagine sembra riferirsi all'uso del controllo atmosferico come arma di difesa/offesa.







Infine veniamo a Benjamin Solari (1898 - 1974) è stato un pittore, gallerista e astrologo argentino, molto noto in Latinoamerica per quelli che alcuni considerano disegni profetici.


È stato anche professore nel Liceo di Spagna in Argentina, Iniziò a parlare dei "bambini indaco" prima che diventassero un argomento popolare.





http://ilnuovomondodanielereale.blogspot.it/
SEGUICI SU FACEBOOK!!!

Nessun commento:

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...